Dichiarazione del Rotary sul COVID-19 e il suo impatto sulle iniziative per l'eradicazione della polio

Questo rende ancora più vitale per i Rotariani restare fortemente impegnati e non lasciare che i nostri progressi nella lotta contro la polio siano erosi.

In ogni angolo del mondo, sembra non ci sia una sola persona o comunità immune da COVID-19. I Rotariani potrebbero chiedersi come tenere la nostra attenzione sulla nostra opera di eradicazione della polio quando abbiamo a che fare con una pandemia di un virus per il quale non esiste ancora un vaccino, una situazione che il mondo ha affrontato il poliovirus non molto tempo fa.
 
La risposta alla pandemia di COVID-19 richiede una solidarietà mondiale e uno sforzo globale urgente. La Global Polio Eradication Initiative (GPEI), che conta migliaia di operatori antipolio, e una vasta rete di laboratori e di sorveglianza, ha l'imperativo morale di assicurare che queste risorse siano utilizzate per sostenere i Paesi ad essere preparati e rispondere.  
 
Possiamo essere orgogliosi di notare che in un mondo sempre più connesso in fatto di salute globale, l'infrastruttura antipolio che i Rotariani hanno contribuito a costruire viene già utilizzata per aiutare ad affrontare e arrestare la diffusione del nuovo coronavirus, oltre ad innumerevoli altre esigenze sanitarie. In Nigeria, Pakistan e Afghanistan, dove il personale e le risorse per combattere la polio hanno un'impronta significativa, gli operatori facenti parte dei partner GPEI sono impegnati nelle attività di sorveglianza, di addestramento degli operatori sanitari, tracciamento dei contatti e altro ancora. In 13 Paesi, i volontari antipolio sono stati dispiegati per far fronte ai preparativi e rispondere al COVID-19.
 
Riconosciamo che l'emergenza COVID-19 significa che alcuni aspetti del programma di eradicazione della polio saranno impattati. Pur affrontando le nuove sfide di oggi, la cosa più importante che i soci del Rotary possono fare per continuare la lotta per l'eradicazione della polio è sostenere il nostro impegno per la causa e raggiungere quest'anno il nostro obiettivo di raccolta fondi di 50 milioni di dollari per assicurare di far arrivare a tutti i bambini il vaccino antipolio in modo sicuro.  Nel bel mezzo di una pandemia globale, ci rendiamo conto che l'attenzione all'eradicazione della polio sarà distolta, e questo rende ancora più vitale per i Rotariani restare fortemente impegnati e non lasciare che i nostri progressi nella lotta contro la polio siano erosi.
 
È imperativo restare impegnati nella nostra opera di eradicazione della poliomielite. Scopri di più su come le nostre iniziative contro la polio stanno sostenendo la risposta al COVID-19 e considerare di fare una donazione a PolioPlus. 

-nessuno-

Hai una storia sulla polio da raccontare?
Condividi la tua storia
Global Polio Eradication Initiative | Mag. 14, 2020